Vigne

Complessivamente la Tenuta si estende su 100 ha di cui 44 coltivati a vite, nasce in un primo tempo come allevamento di bestiame e produzione di latte affiancata alla conduzione dei vigneti esistenti ed all'impianto di nuovi, mentre la prima linea di imbottigliamento risale al 1992.

La coltivazione dei vigneti é storicamente a "Gavi" o "Cortese di Gavi", vitigno autoctono che prende il nome dalla cittá omonima, e che proprio in queste zone dimostra le sue caratteristiche migliori grazie anche a terreni misti calcareo argillosi con sottili strati sabbiosi.

L'azienda peraltro con i suoi vigneti nel vicino Alto Monferrato affianca alla coltivazione del Cortese significative produzioni di uve "Dolcetto" e "Barbera"